Le classifiche della settimana (23-29 settembre 2019 da iBuk)

    0
    69
    visualizzazioni

    Poche variazioni nelle classifiche di narrativa, sia italiana che straniera, questa settimana, mentre molte novità riserva la classifica generale.

    Tristemente per noi lettori accaniti, mantiene il primo posto un titolo in grado di generare non poche polemiche già prima della sua pubblicazione: Le corna stanno bene su tutto. Ma io stavo meglio senza! di Giulia De Lellis.

    Al secondo posto tornano le quattro amiche protagoniste di Festa di famiglia nell’ultimo romanzo di Sveva Casati Modigliani, Segreti e ipocrisie.

    Scende quindi sull’ultimo gradino del podio la saga che sta appassionando l’Italia intera, I leoni di Sicilia. La saga dei Florio di Stefania Auci.

    Appena sotto il podio la nuova pubblicazione di Francesco Guccini, Tralummescuro. Ballata per un paese al tramonto, rievocazione di personaggi, mestieri e suoni di un paese ormai disabitato.

    Sale al quinto posto La mattina dopo di Mario Calabresi, che prende spunto dalla fine improvvisa della sua direzione di La Repubblica, per affrontare il tema di come rialzarsi dalle cadute improvvise che capitano a tutti nella vita.

    Due grandi thriller appena sotto metà classifica ed in testa a quella internazionale, L’istituto di Stephen King e Il coltello di Jo Nesbø, maestro indiscusso del thriller norvegese, che torna con un nuovo episodio con protagonista il detective Harry Hole.

    In ottava posizione Nadia Toffa con Fiorire d’inverno. La mia storia seguita da Come stai? di Valeria Vedovatti, una storia illustrata che richiama i fotoromanzi di una volta.

    Chiude la classifica, al quarto posto di quella nazionale, Dodici rose a Settembre di Maurizio De Giovanni, giallo ambientato nei quartieri spagnoli di Napoli con protagonista un’assistente sociale alle prese con casi senza giustizia.

    Classifica nazionale

    In classifica nazionale, al quinto posto Mio fratello rincorre i dinosauri. Storia mia e di Giovanni che ha un cromosoma in più, il successo di Giacomo Mazzariol che guadagna ancora posizioni dopo l’uscita della trasposizione cinematografica.

    In sesta posizione il libro rivelazione della Fiera di Francoforte, Il treno dei bambini di Viola Ardone, storia di un bambino che emigra al Nord abbandonando la famiglia con la speranza di un futuro migliore.

    Scende in settima posizione, Morgana. Storie di ragazze che tua madre non approverebbe, scritto da Michela Murgia insieme a Chiara Tagliaferri, che scavalca il vincitore del premio Strega 2019, Antonio Scurati con M. Il figlio del secolo.

    Chiudono la classifica l’ultimo libro di Erri De Luca, Impossibile, un lungo interrogatorio tra un anziano sospettato di omicidio ed il magistrato incaricato del caso e I giorni del giudizio di Giampaolo Simi.

    Classifica internazionale

    La classifica internazionale vede al terzo posto il nuovo romanzo di Ildefonso Falcones, Il pittore di anime, ancora una volta un romanzo storico ambientato a Barcellona, questa volta ai primi del ‘900.

    Si mantiengono fisse le posizioni di metà classifica, al quarto posto il Re dei re, ultimo romanzo di Wilbur Smith, seguito da La verità sul caso Harry Quebert di Joël Dicker e da l’ attesissimo, I testamenti di Margaret Atwood, ovvero il proseguimento ad anni di distanza de Il racconto dell’ancella, che chiude la classifica.

    In settima posizione, il sesto ed ultimo volume della saga Millennium, La ragazza che doveva morire, di David Lagercrantz, seguito da Macchine come me, ultimo romanzo di Ian McEwan, ambientato nella Londra degli anni ’80.

    Infine in penultima posizione Sei di corvi. GrishaVerse di Leigh Bardugo, la serie cult della narrativa fantasy americana.

    Classifica generale

    1. Le corna stanno bene su tutto. Ma io stavo meglio senza! – Giulia De Lellis; Stella Pulpo (Mondadori Electa)
    2. Segreti e ipocrisie – Sveva Casati Modignani (Sperling & Kupfer)
    3. I leoni di Sicilia. La saga dei Florio – Stefania Auci (Nord)
    4. Tralummescuro. Ballata per un paese al tramonto – Francesco Guccini (Giunti Editore)
    5. La mattina dopo – Mario Calabresi (Mondadori)
    6. L’istituto – Stephen King (Sperling & Kupfer)
    7. Il coltello – Jo Nesbø (Einaudi)
    8. Fiorire d’inverno. La mia storia – Nadia Toffa (Mondadori)
    9. Come stai? – Valeria Vedovatti (Rizzoli)
    10. Dodici rose a Settembre – Maurizio De Giovanni (Sellerio Editore Palermo)

    Narrativa italiana

    1. Segreti e ipocrisie – Sveva Casati Modignani (Sperling & Kupfer)
    2. I leoni di Sicilia. La saga dei Florio – Stefania Auci (Nord)
    3. Tralummescuro. Ballata per un paese al tramonto – Francesco Guccini (Giunti Editore)
    4. Dodici rose a Settembre – Maurizio De Giovanni (Sellerio Editore Palermo)
    5. Mio fratello rincorre i dinosauri. Storia mia e di Giovanni che ha un cromosoma in più – Giacomo Mazzariol (Einaudi)
    6. Il treno dei bambini – Viola Ardone (Einaudi)
    7. Morgana. Storie di ragazze che tua madre non approverebbe – Michela Murgia; Chiara Tagliaferri (Mondadori)
    8. M. Il figlio del secolo – Antonio Scurati (Bompiani)
    9. Impossibile – Erri De Luca (Feltrinelli)
    10. I giorni del giudizio – Giampaolo Simi (Sellerio Editore Palermo)

    Narrativa straniera

    1. L’istituto – Stephen King (Sperling & Kupfer)
    2. Il coltello – Jo Nesbø (Einaudi)
    3. Il pittore di anime – Ildefonso Falcones (Longanesi)
    4. Re dei re – Wilbur Smith; Imogen Robertson (HarperCollins Italia)
    5. La verità sul caso Harry Quebert – Joël Dicker (Bompiani)
    6. I testamenti – Margaret Atwood (Ponte alle Grazie)
    7. La ragazza che doveva morire. Millennium. Vol. 6 – David Lagercrantz (Marsilio)
    8. Macchine come me – Ian McEwan (Einaudi)
    9. Sei di corvi. GrishaVerse – Leigh Bardugo (Mondadori)
    10. Il racconto dell’ancella – Margaret Atwood (Ponte alle Grazie)