Le classifiche della settimana dal 1 al 7 giugno 2020 (da iBuk)

    0
    104
    visualizzazioni

    Le classifiche della prima settimana di giugno dall’1 al 7 vedono poche new entry e molte inversioni di posizioni di titoli ormai noti.

    Al primo posto della classifica generale, oltre che di quella internazionale, conferma il successo Cambiare l’acqua ai fiori di Valérie Perrin, ormai da mesi stabile nelle prime dieci posizioni.

    In seconda posizione, in salita rispetto alle scorse settimane, il libro per ragazzi Sfida il Signor S con Luì e Sofì. Il fantalibro dei Me contro Te, che si posiziona davanti all’ultimo successo di Maurizio De Giovanni Una lettera per Sara, un nuovo episodio con protagonista Sara Morozzi.

    Sotto il podio perde due posizioni Come un respiro del regista Ferzan Ozpetek, che con una storia familiare a metà tra thriller e romanzo, sta riscuotendo grande successo anche come scrittore.

    In quinta posizione ancora un libro per ragazzi, Le storie del mistero di Lyon Gamer, che precede Ali d’argento il nuovo thriller della regina Camilla Läckberg, secondo in classifica internazionale.

    Scende dal primo direttamente al settimo posto, Guida cinica alla cellulite di Cristina Fogazzi ed Enrico Motta, seguito dalla contestitissima biografia del regista Woody Allen, A proposito di niente.

    In nona posizione l’ultimo libro di Matteo Renzi, La mossa del cavallo. Come ricominciare, insieme, mentre chiude la classifica Luca Bianchini ci riporta nella bellissima Polignano a Mare con Baci da Polignano, terzo episodio con gli stessi protagonisti di Io che amo solo te, che mantiene la terza posizione in classifica nazionale.

    Classifica nazionale

    In classifica nazionale, al quarto posto I valori che contano (avrei preferito non scoprirli) di Diego De Silva, torna l’avvocato napoletano Vincenzo Malinconico, mentre al quinto posto si mantiene stabile I leoni di Sicilia. La saga dei Florio di Stefania Auci.

    Al sesto posto sale di una posizione rispetto alla scorsa settimana Io sono il castigo. Un caso per Manrico Spinori, torna la penna di Giancarlo De Cataldo con un nuovo protagonista, pm di origini mobiliari.

    Perde posizioni scendendo al settimo posto Momenti trascurabili. Vol. 3 di Francesco Piccolo, che esorta ad apprezzare la vita nei momenti apparentemente più insignificanti.

    In ottava posizione Gianrico Carofiglio con il suo ultimo successo La misura del tempo, con protagonista l’avvocato Guido Guerrieri, che precede Matteo Bussola con L’invenzione di noi due.

    Chiude la classifica nazionale Prima regola: non innamorarsi di Felicia Kingsley, arrivato proprio questa settimana in libreria.

    Classifica internazionale

    In classifica internazionale sull’ultimo gradino del podio, una new entry di questa settimana, L’ultima storia nuovo titolo del grandissimo John Grisham, secondo episodio della serie con protagonista Bruce Cable, libraio collezionista di libri antichi.

    In quarta posizione, perdendo rispetto alla scorsa settimana, il nuovo episodio della serie Hunger Game, Ballata dell’usignolo e del serpente di Suzanne Collins.

    A metà classifica grandi firme del thriller, in quinta posizione Stephen King con Se scorre il sangue, seguito da Il passato non muore di Lee Child.

    Al settimo posto il bestseller giapponese, Finchè il caffè è caldo di Toshikazu Kawaguchi, una caffetteria di più di cent’anni, intorno alla quale circolano da mille leggende.

    In ottava posizione un’altra uscita di questa settimana, La biblioteca di Parigi di Janet Skeslien Charles, un romanzo avvincente che porta il lettore a Parigi negli anni del nazismo, in uno dei posti più antichi e prestigiosi del mondo, la sua biblioteca.

    Chiudono la classifica, perdendo posizioni rispetto alla scorsa settimana Ian McEwan con Lo scarafaggio, ironico ed elegante romanzo sulla situazione attuale dell’Inghilterra alle prese con la Brexit e Cecità di José Saramago.

    Classifica generale

    1. Cambiare l’acqua ai fiori – Valérie Perrin (E/O)
    2. Sfida il Signor S con Luì e Sofì. Il fantalibro dei Me contro Te – Me contro Te (Mondadori Electa)
    3. Una lettera per Sara – Maurizio De Giovanni (Rizzoli)
    4. Come un respiro – Ferzan Ozpetek (Mondadori)
    5. Le storie del mistero – Lyon Gamer (Magazzini Salani)
    6. Ali d’argento – Camilla Läckberg; L. Cangemi (cur.); K. De Marco (cur.) (Marsilio)
    7. Guida cinica alla cellulite – Cristina Fogazzi; Enrico Motta (Mondadori)
    8. A proposito di niente – Woody Allen (La nave di Teseo)
    9. La mossa del cavallo. Come ricominciare, insieme – Matteo Renzi (Marsilio)
    10. Baci da Polignano – Luca Bianchini (Mondadori)

    Narrativa italiana

    1. Una lettera per Sara – Maurizio De Giovanni (Rizzoli)
    2. Come un respiro – Ferzan Ozpetek (Mondadori)
    3. Baci da Polignano – Luca Bianchini (Mondadori)
    4. I valori che contano (avrei preferito non scoprirli) – Diego De Silva (Einaudi)
    5. I leoni di Sicilia. La saga dei Florio – Stefania Auci (Nord)
    6. Io sono il castigo. Un caso per Manrico Spinori – Giancarlo De Cataldo (Einaudi)
    7. Momenti trascurabili. Vol. 3 – Francesco Piccolo (Einaudi)
    8. La misura del tempo – Gianrico Carofiglio (Einaudi)
    9. L’invenzione di noi due – Matteo Bussola (Einaudi)
    10. Prima regola: non innamorarsi – Felicia Kingsley (Newton Compton Editori)

    Narrativa straniera

    1. Cambiare l’acqua ai fiori – Valérie Perrin (E/O)
    2. Ali d’argento – Camilla Läckberg; L. Cangemi (cur.); K. De Marco (cur.) (Marsilio)
    3. L’ultima storia – John Grisham (Mondadori)
    4. Ballata dell’usignolo e del serpente. Hunger Games – Suzanne Collins (Mondadori)
    5. Se scorre il sangue – Stephen King (Sperling & Kupfer)
    6. Il passato non muore – Lee Child (Longanesi)
    7. Finché il caffè è caldo – Toshikazu Kawaguchi (Garzanti)
    8. La biblioteca di Parigi – Janet Skeslien Charles (Garzanti)
    9. Lo scarafaggio – Ian McEwan (Einaudi)
    10. Cecità – José Saramago (Feltrinelli)