Andrea Camilleri Distinguished Professor a Roma

0
59
visualizzazioni
Andrea Camilleri

Si è tenuta oggi all’università di Tor Vergata di Roma la cerimonia di consegna dei diplomi di dottori di ricerca, durante la quale è stato conferito ad Andrea Camilleri il titolo di Distinguished Professor (Professore Emerito Honoris Causa).

Tra le motivazioni di questa scelta leggiamo:

Con la sua narrativa storica, con le sue drammaturgie, con le sue sceneggiature televisive, con le sue regie, con i suoi romanzi d’indagine, Andrea Camilleri rappresenta la memoria civile di almeno quattro diverse generazioni del nostro Paese, dalla seconda guerra mondiale a oggi

Lo stesso Camilleri ha presenziato alla cerimonia, intervenendo parlando del suo amore per la scrittura, che continua ad esercitare nonostante l’età e la malattia che lo ha reso cieco.

E’ proprio la malattia che gli impedisce di fare molte cose, ma che non gli ha impedito di continuare a scrivere, attraverso la dettatura.

“Per uno scrittore diventare cieco è come per un operaio perdere le braccia. Carlo Bo diceva ‘Non so se la mia vita l’ho vissuta o l’ho letta’. Ecco, io l’ho scritta. Pirandello invece sosteneva che la vita lo scrivi o la vivi. Non sono d’accordo, si possono fare entrambe le cose assieme. La difficoltà della cecità non mi ha impedito di continuare a scrivere, con qualche sotterfugio e imparando a dettare. È stato un gesto coraggioso in età avanzata, quando invece si ha voglia di lasciare tutto. Io vorrei lasciare tutto questo coraggio a voi giovani”.

La malattia non gli impedisce di tenere in allenamento la mente e lo dimostra con un intervento in cui ha potuto, ancora una volta, dar sfoggio della sua cultura in campo storico, artistico ed anche su questioni di attualità. Inoltre continua ad esercitare l’immaginazione, raffigurandosi i suoi personaggi su un palcoscenico o provando a ricordare quadri famosi che ora purtroppo non è più in grado di vedere con i suoi occhi.

Essendo la scrittura la mia ragione di vita, io morirò il giorno stesso cui mi sarà passata la voglia o non potrò più farlo

Da grande estimatrice di questo autore non mi resta che augurarmi che questo momento arrivi il più tardi possibile.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui