Le avventure di Alice sotto la terra

0
20
visualizzazioni
Le avventure di Alice sotto la terra

Ricorre oggi un anniversario molto particolare: nel 1864 Lewis Carroll regalò la prima stesura del manoscritto “Le avventure di Alice sotto la terra” alla ragazzina che ispirò la storia, poi diventata “Alice nel paese delle meraviglie“.

Ma andiamo con ordine. L’autore Lewis Carroll, all’anagrafe Charles Lutwidge Dodgson, reverendo e matematico inglese, prima che scrittore, nel luglio 1862 fece una gita sul Tamigi con un amico e le tre figlie del vicecancelliere dell’università di Oxford e decano di Christ Church.

Per intrattenerle iniziò a raccontare una storia inventata, con protagonista una bambina che per vincere la noia inizia a fantasticare e vive incredibili avventure.

Una delle tre bambine, Alice appunto, si entusiasmò e chiese al reverendo di scrivere per lei la storia che aveva appena raccontato. Tornato a casa Carrol iniziò davvero a scrivere una prima versione, poi distrutta. Un mese più tardi durante un’altra gita in barca, ampliò ulteriormente il racconto iniziale che poi mise su carta.

Nel novembre successivo iniziò quindi la stesura di un vero e proprio manoscritto, impreziosito anche di illustrazioni. Due anni più tardi, proprio il 26 novembre, l’autore lo regalò ad Alice Lidell, colei che ha ispirato la protagonista. La dedica recitava “Un regalo di Natale ad una cara bambina in ricordo di un giorno d’estate”.

Al momento della consegna di questa prima stesura, l’autore aveva già in mente la pubblicazione. Aveva già iniziato ad ampliare ulteriormente il racconto, in particolare con i famosi episodi del “The dei matti” e dello Stregatto.

Un anno dopo, nel 1865, il libro fu pubblicato con il titolo Le avventure di Alice nel paese delle meraviglie, sotto lo pseudonimo di Lewis Carrol.

La British Library conserva tutt’oggi la copia originale del manoscritto, pubblicato nel tempo in diverse edizioni illustrate.

Contenuti extra

Interessante sito su Lewis Carroll e su tutte le edizioni di Alice è Carrollpedia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui