Cinquina finalista premio Strega 2019

0
58
visualizzazioni
Premio Strega

E’ stata scelta oggi con lo spoglio dei relativi voti, la cinquina di libri finalisti per il Premio Strega 2019.

Per quest’anno lo spoglio si è tenuto nel Tempio di Adriano – Camera di Commercio di Roma, dal momento che la sede storica, quella della Fondazione Bellonci è in fase di ristrutturazione.

Come da tradizione, presidente del seggio è stata Helena Janeczek, vincitrice dello scorso anno con il libro La ragazza con la laica.

I finalisti selezionati sono:

  • Antonio Scurati con M. Il figlio del secolo
  • Benedetta Cibrario con Il rumore del mondo
  • Marco Missiroli con Fedeltà
  • Claudia Durastanti con La straniera
  • Nadia Terranova con Addio Fantasmi

Il vincitore sarà proclamato il prossimo 4 luglio 2019 a Roma, come di consueto, al Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia.

(fonte www.premiostrega.it)

I titoli finalisti

Antonio Scurati con M. Il figlio del secolo, romanzo di indiscusso successo di pubblico oltre che di critica. Il fascismo raccontato per la prima volta dalla voce diretta di Benito Mussolini.

Il rumore del mondo di Benedetta Cibrario, presenta una nuova figura femminile che si affaccia sull’Italia non ancora unita accompagnata dalla storia della famiglia cui appartiene e delle donne di cui si circonda.

Marco Missiroli con Fedeltà affronta i sentimenti contrastanti e forti di una coppia che si interroga sul tradimento e su tutti i sentimenti forti e contrastanti che possono segnare una vita matrimoniale .

La straniera di Claudia Durastanti ripercorre la storia di una famiglia attraverso i luoghi che ha attraversato ed attraverso il corpo e le parole della protagonista figlia di due genitori sordi.

Nadia Terranova in Addio fantasmi, affronta il tema della perdita e del passato con cui ognuno deve fare i conti per uscire dai periodi buoi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui