La storia di un uomo che non si sposava

0
54
visualizzazioni
La storia di un uomo che non si sposava
La storia di un uomo che non si sposava Book Cover La storia di un uomo che non si sposava
NARRATORI DELLA FENICE
Doris Lessing
Racconto
Guanda
Ottobre 2018
352

Tredici racconti che stupiscono e abbagliano per la straordinaria capacità camaleontica: da vicende costruite su un solido impianto narrativo di stampo tradizionale, si passa a una storia in cui una trama labile si assottiglia fino a diventare lo spunto per la contemplazione della natura in un’atmosfera di sognante abbandono lirico; dal ritmo fortemente scandito del racconto Rapporto su una città minacciata, si arriva ai mirabolanti giochi di incastro della storia che dà il titolo alla raccolta. E, sempre, Doris Lessing mostra la più assoluta padronanza e il più raro equilibrio compositivo, in un genere letterario a lei particolarmente congeniale. Come i moduli espressivi, anche i contenuti sono assai vari: c’è il richiamo alla contemporaneità e anche l’impegno politico e sociale. Magari con una punta di ironia, come in Spie che
ho conosciuto, o coltivando il dubbio, come nel lungo racconto conclusivo La tentazione di Jack Orkney. Ma attraverso l’analisi del travaglio spirituale della donna, e della donna di una precisa generazione, l’interesse per l’attualità si dilata fino a diventare una più vasta ricognizione dell’animo umano, della vita molteplice e spesso imprevedibile del sentimento: Doris Lessing scandaglia la difficoltà di soddisfare le ragioni del cuore, nella volontà costante di sollevare il velo, di conoscere la creatura umana nella sua verità, senza finzioni e senza ipocrisie. E la lucidità non preclude la speranza: sullo sfondo delle assolate savane dell’Africa australe, Johnny Blakeworthy – l’uomo che non si sposava – riesce
a portare a buon fine la sua ricerca di una vita «in armonia».

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui