Riccardino in uscita il 16 luglio

0
8
visualizzazioni
Andrea Camilleri
Lo scrittore Andrea Camilleri ''assittato'' sul divano preferito della sua casa romana, immerso nella lettura, sbircia l' obiettivo del fotografo. MARIO DE RENZIS/ANSA/DEF

Il 16 luglio uscirà in libreria per Sellerio editore l’atteso Riccardino, ultimo episodio con protagonista il Commissario Montalbano.

Ad un anno dalla morte dell’amatissimo Andrea Camilleri, avvenuta il 17 luglio 2019, la casa editrice ha annunciato l’uscita del libro postumo, che lo scrittore aveva scritto anni fa e tenuto da parte per la pubblicazione.

Torna l’ironia dei vecchi tempi e la chiusura di un cerchio, con l’incrocio del Montalbano letterario con quello televisivo e addirittura con il suo autore, “un tale Camilleri”.

L’autore scrisse il romanzo ad 80 anni e lo consegnò ad Elvira Sellerio con la promessa di pubblicarlo quando non sarebbe stato più in grado di intendere e volere, perchè fino ad allora voleva ancora divertirsi a scrivere nuove avventure.

In quel cassetto c’è il mio Montalbano terminale, ci sto lavorando in questi giorni. Sarà la fine del personaggio.
Il fatto che Montalbano – a differenza di altri personaggi seriali, come Sherlock Holmes o Maigret – invecchia, partecipa alla vita di tutti i giorni, mi rende sempre più difficile stargli dietro. Così ho deciso di scrivere il romanzo finale. Mi è venuta l’idea e non me la sono fatta scappare. Ma non è che finisce sparato o va in pensione o si sposa Livia, come piacerebbe ai lettori: ci voleva una trovata alla Montalbano per fargli abbandonare la scena. Anche se non è detto che questo libro uscirà subito, magari se mi viene ne pubblico prima qualche altro, o magari uscirà postumo.

Da allora ci ha deliziato con numerosi nuovi episodi, facendo trascorrere ben 14 anni fino alla fine dei suoi giorni. Certo rispetto ai primi gli ultimi romanzi risentivano un po’ di stanchezza, ma erano comunque una piacevolissima lettura.

La presentazione di Riccardino al Salone del Libro

Al Salone del Libro di Torino, tenutosi quest’anno in forma soltanto digitale, è stato letto in anteprima il primo capitolo di Riccardino, da Antonio Manzini. Autore ormai noto, che segue le orme del maestro ed è ritenuto il suo miglior erede, come padre di Rocco Schiavone, altro personaggio contro gli schemi.

Di seguito il video dell’omaggio al grande scrittore scomparso tenutosi il 16 maggio 2020.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui