Premio Strega Europeo 2018 a Fernando Aramburu

0
56
visualizzazioni
Patria

Patria di Fernando Aramburu vince il Premio Strega Europeo 2018, giunto alla sua quinta edizione.

Il riconoscimento viene assegnato da una giuria di scrittori vincitori e finalisti del Premio Strega a romanzi tradotti in Italiano, che si sono aggiudicati premi nazionali nei Paesi Europei di origine. Patria è stato  infatti premiato nel 2017 in Spagna con il Premio Nacional de narrativa.

A contendersi il titolo di quest’anno altri quattro libri: La scomparsa di Josef Mengele di  Olivier Guez, Peccati gloriosi di Lisa McInerney, Hotel Silence  di Auður Ava Ólafsdóttir e Si scioglie di Lize Spit.

Il vincitore è stato annunciato durante il Salone Internazionale del libro di Torino e si è aggiudicato 3000 euro, mentre 1500 sono stati assegnati al traduttore.

La storia narra di un’amicizia spezzata dalla violenza dell’ ETA, che come sappiamo si è distinta con crudeli attentati per rivendicare l’indipendenza dei Paesi Baschi nella Spagna post franchista. L’autore basco, originario di San Sebastián, non può rimanere indifferente ad un tema così importante ed a quanto pare ha realizzato un romanzo che si affaccia come un grande titolo della letteratura contemporanea.

Non ci resta quindi che affrontare la lettura la cui scheda è consultabile qui

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui