Home Recensioni

Recensioni

Il giro del mondo in 80 giorni

Cinque stelle a Il giro del mondo in 80 giorni, classico senza tempo, che rappresenta sempre un piacevole incontro, sia cartaceo, televisivo o cinematografico. Insieme a Piccole donne è il ricordo dell'infanzia, il libro che più che mi è rimasto nel cuore. Contrariamente...

Nascita e morte della massaia

Sono sempre in grossa difficoltà quando devo recensire un classico, non essendo all'altezza di fare critica letteraria. Nascita e morte della massaia di Paola Masino, uscito negli anni '40 a puntate, non ebbe un gran successo di pubblico e, sentendomi parte della massa di lettori comuni, senza...

Le sette sorelle (Le sette sorelle #1)

Aspettavo da tempo di leggere questa serie, molto curiosa dato il grande successo. A fine lettura devo ammettere che questo primo episodio mi ha suscitato emozioni contrastanti e mi è molto difficile esprimere un giudizio.Le sette sorelle è la storia di sei donne, tutte figlie adottive di...

Jalna (La saga di Jalna #1)

Jalna è una saga familiare ambientata in Canada e scritta al inizio '900, che consta di ben 16 capitoli. Questo primo volume parte a fine' 800 e ci presenta tre generazioni della famiglia Whiteloak, la capostipite ormai nonna quasi centenaria, i suoi due figli...

Febbre a 90′

Ho letto Febbre a 90' di Nick Hornby per una sfida di lettura su Goodreads, se non fosse stato per questo non l'avrei mai preso in mano e meno che mai portato a termine. Il libro affronta la passione per il calcio dell'autore, tifoso...

I delitti di Mangle Street

Ho letto per caso, quasi per sbaglio, I delitti di Mangle Street, il primo episodio della serie de Il detective di Gower Street, che mi ha piacevolmente colpito e incuriosito, almeno con questo primo volume. Siamo a Londra a fine ottocento, dove la protagonista...

Niente caffè per Spinoza

Mi sono imbattuta per caso in libreria in Niente caffè per Spinoza, romanzo di Alice Cappagli edito da Einaudi, che mi ha incuriosito dalla copertina. Siamo a Livorno, città descritta benissimo dalla protagonista nei suoi spostamenti attraverso le strade, le piazze, il mare o...

Almarina

Finalmente, dopo anni, rincontro una scrittrice che mi è sempre piaciuta, Valeria Parella con Almarina. Una buona dose di curiosità ha accompagnato la lettura di questo libro, uscito lo scorso anno e finalista del Premio Strega 2020. La storia, come d'abitudine,...

Piccole donne e Piccole donne crescono

E' difficile recensire questi due romanzi, Piccole donne e Piccole donne crescono, come non ne è stata semplice la lettura. Tutte noi donne di oggi siamo cresciute con "le piccole donne", fanno parte del nostro immaginario e siamo irrimediabilmente falsate dalle edizioni illustrate...

L’imprevedibile piano della scrittrice senza nome (Vanni Sarca #1)

Dopo anni ho finamente iniziato la serie della ghostwriter Vanni Sarca, che mi incuriosiva da tempo con L'imprevedibile piano della scrittrice senza nome.La protagonista, che tutti dicono somigli a Lisbeth Salander della serie Millennium, è una 34enne laureata in lettere, che veste sempre di nero, ama stare...