La versione di Fenoglio

0
73
visualizzazioni
La versione di Fenoglio
La versione di Fenoglio Book Cover La versione di Fenoglio
Stile libero big
Gianrico Carofiglio
Romanzo
Einaudi
19 febbraio 2019
audible
176

Pietro Fenoglio, un vecchio carabiniere che ha visto di tutto, e Giulio, un ventenne intelligentissimo, sensibile, disorientato, diventano amici nella piú inattesa delle situazioni. I loro incontri si dipanano fra confidenze personali e il racconto di una formidabile esperienza investigativa, che a poco a poco si trasforma in riflessione sul metodo della conoscenza, sui concetti sfuggenti di verità e menzogna, sull’idea stessa del potere. La versione di Fenoglio è un manuale sull’arte dell’indagine nascosto in un romanzo avvincente, popolato da personaggi di straordinaria autenticità: voci da una penombra in cui si mescolano buoni e cattivi, miserabili e giusti. «Tutti, in qualche modo, mentono. Mentono agli altri e mentono a sé stessi. Mentono sulle loro azioni e mentono sui veri motivi di quelle azioni. Ci sono quelli che lo sanno, pochi, e quelli che non lo sanno, la maggioranza. L’unica differenza è questa».

La versione di Fenoglio è il terzo volume della serie con protagonista il maresciallo Pietro Fenoglio, che sta riscuotendo un enorme successo.

Ormai alle soglie della pensione ed in riabilitazione post operatoria Fenoglio conosce il giovane Giulio, studente brillante, ma carico di dubbi ed incertezze. Durante le sedute di terapia i due si conoscono e dialogano su diversi aspetti della vita.

La versione di Fenoglio si basa sul racconto di diversi episodi della carriera del maresciallo, attraverso i quali Giulio cerca risposte sulla vita e sul mondo che lo circonda.

Chi aveva detto che le storie, se non le racconti, si disseccano a poco a poco, si sbriciolano e scompaiono nel nulla? L’ unico modo per preservarle è raccontarle. 

L’anziano cerca, attraverso il racconto, di mostrare al giovane diversi aspetti della realtà, del mondo in cui viviamo, delle persone e della psicologia con cui ci si trova a confrontarsi nella vita di tutti i giorni. Più prosegue il racconto più si stringe il legame tra i due. Pagina dopo pagina il lettore si identifica in Giulio, non per somiglianze caratteriali, quanto come ascoltatore la cui mente si apre a nuovi scenari e nuove prospettive.

Non può dirsi un libro affascinante e che tiene incollato alle pagine, ma senz’altro una lettura gradevole, grazie alla penna dello scrittore, in grado di avere una presa sul lettore anche senza una trama avvincente.

La versione di Fenoglio sta riscuotendo un enorme successo, grazie appunto ad un linguaggio e ad una profondità che prendono il sopravvento su una trama piuttosto scarna e priva di emozioni.

Una frase…

Tutti, in qualche modo, mentono. Mentono agli altri e mentono a sé stessi. Mentono sulle loro azioni e mentono sui veri motivi di quelle azioni. Ci sono quelli che lo sanno, pochi, e quelli che non lo sanno, la maggioranza. L’unica differenza è questa.

Contenuti extra

Per chi volesse approfondire, la recensione tratta da IL Libraio e l’approfondimento presente sul sito dell’editore Einaudi.

  • Trama
  • Personaggi
  • Ambientazione
  • Linguaggio
  • Copertina
  • Complesso
3.4

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui