L’allieva (L’allieva #1)

0
72
visualizzazioni
L'allieva
L'allieva Book Cover L'allieva
LA GAJA SCIENZA
Alessia Gazzola
Giallo
Longanesi
Gennaio 2011
ebook
378

«Alessia Gazzola si conferma la regina del medical thriller italiano.» la Repubblica «I romanzi di Alessia Gazzola sono, per me, un bel cartoccio di patatine fritte cucinate a regola d’arte, croccanti e dorate, che dalla prima all’ultima pagina ti regalano una bella bolla di problemi altrui di cui impicciarti con l’implicita autorizzazione di chi te li racconta.» TTL - La Stampa - Marco Malvaldi «Alessia Gazzola è una scrittrice di incredibile talento. Grande tensione psicologica e un ritmo travolgente, vi terrà svegli tutta la notte!» Jeffery Deaver «L’allieva mi piace tantissimo! La trama coinvolge, lo stile è vivo, si sorride e si ride, e poi si legge d’un fiato.» Alicia Giménez-Bartlett Alice Allevi è una giovane specializzanda in medicina legale. Ha ancora tanto da imparare e sa di essere un po’ distratta, spesso sbadata. Ma di una cosa è sicura: ama il suo lavoro. Anche se l’istituto in cui lo svolge è un vero e proprio santuario delle umiliazioni. E anche se i suoi superiori non la ritengono tagliata per quel mestiere. Alice resiste a tutto, incoraggiata dall’affetto delle amiche, dalla carica vitale della sua coinquilina giapponese, Yukino, e dal rapporto di stima, spesso non ricambiata, che la lega a Claudio, suo collega e superiore (e forse qualcosa in più). Fino all’omicidio. Per un medico legale, un sopralluogo sulla scena del crimine è routine, un omicidio è parte del lavoro quotidiano. Ma non questa volta. Stavolta, quando Alice entra in quel lussuoso appartamento romano e vede il cadavere della ragazza disteso ai suoi piedi, la testa circondata da un’aureola di sangue, capisce che quello non sarà un caso come gli altri. Perché stavolta conosce la vittima. La serie dell’Allieva: L’allieva Un segreto non è per sempre Sindrome da cuore in sospeso Le ossa della principessa Una lunga estate crudele Un po’ di follia in primavera Arabesque

Ho comprato e letto L’allieva dopo aver visto la pubblicità della nuova serie tv su Raiuno, pensando: “Per trarne una fiction non sarà un capolavoro, ma chissà che non ne valga la pena…”. Beh, non voglio farne una critica pessima, ma non riesco nemmeno ad individuare una caratteristica che mi abbia colpito particolarmente.

Tralasciamo, ma non troppo, gli errori di ortografia, in particolare le innumerevoli “e” non accentate, soprattutto ad inizio periodo. Capisco un errore di distrazione, ma sembra che non si conosca l’esistenza della “e maiuscola accentata” (o la differenza tra voce del verbo essere e congiunzione?). Fa arrabbiare, perchè al giorno d’oggi è in primis il computer a suggerire errori ortografici ed è impensabile che tra scrittore, correttore di bozze e le innumerevoli altre persone che mettono mano ad un libro prima che esca in libreria, nessuno si accorga di così tanti “strafalcioni”.

Passando alla trama, ci si aspetterebbe un romanzo giallo, ma non lo è. C’è l’omicidio di fondo che diventa quasi un’ossessione per la protagonista, ma si capisce dal primo momento chi sia il colpevole e come si siano svolti i fatti. Un po’ meno ovvio è il movente, ma di certo non è la storia che ti appassiona e coinvolge. Il resto è il classico romanzetto rosa, con la storia d’amore di fondo ed una protagonista simpatica, ma che alle volte avresti voglia di prendere a schiaffi per come affronta le cose, per la stupidità con cui si lascia abbindolare e trascinare in cose sbagliate.

Il linguaggio è quello diretto e scorrevole dei romanzetti del genere, si lascia leggere senza sforzi e senza guizzi.

Insomma sembra una critica pessima, in realtà non lo è, forse mi aspettavo qualcosa in più dal successo della serie, forse non era il momento adatto per una lettura così leggera. Si tratta della classica lettura estiva, per quando si cerca qualcosa di divertente ed evasivo senza troppe pretese.

Una frase…

«In Giappone si dice: non sorridiamo perché qualcosa di buono è successo, ma qualcosa di buono succederà perché sorridiamo. »

La serie

Questo è il primo volume della serie omonima L’allieva che descrive nel tempo la carriera ed i problemi di cuore della protagonista.

Contenuti extra

Longanesi ha realizzato un Blog interamente dedicato alla serie L’allieva, con informazioni sull’autrice, sull’ultimo episodio in uscita e con un gioco interattivo.

La fiction TV

Da questa serie è stata tratta la fiction tv di Raiuno L’allieva, con Alessandra Mastrolonardi e Lino Guanciale.

Due volti amati e simpatici che sicuramente hanno avuto un ruolo determinante nel successo della serie.

La prima stagione è andata in onda nel 2016 con grande successo di pubblico, portando alla realizzazione della seconda trasmessa nel 2018.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui